Un ex-dipendente Google pensa che iPhone sarà sempre superiore ad Android a livello fotografico

Share: Facebook Twitter Google + Pinterest Quante volte avete sentito dire “io compro iPhone perché fa foto più belle“? Quante volte avete ascoltato persone convinte della superiorità fotografica dei melafonini […]

Quante volte avete sentito dire “io compro iPhone perché fa foto più belle“? Quante volte avete ascoltato persone convinte della superiorità fotografica dei melafonini a dispetto di qualsiasi altro smartphone Android? Magari in tali situazioni sarete stati in disaccordo, addirittura vi sarete anche arrabbiati in qualche circostanza, convinti della poca competenza dell’utente che ha pronunciato tali affermazioni. Ma se a dirlo fosse un ex-dirigente di Google – uno di non poco conto, per giunta – allora come la prendereste?

È esattamente questo quello che è successo lo scorso sabato, quando Vic Gundotra – ex Social Vice-President di Google – ha deciso di dire la sua a proposito del mondo fotografico su mobile e dei passi in avanti fatti negli ultimi anni.

Tutto è cominciato quando il buon Vic ha pubblicato due foto sul proprio profilo Facebook, affermando che “la fine delle DSLR per molte persone è già arrivata” e che le foto scattatate col suo iPhone 7 erano sbalorditive, grazie al computational photography sviluppato da Apple.

(function(d, s, id) { var js, fjs = d.getElementsByTagName(s)[0]; if (d.getElementById(id)) return; js = d.createElement(s); js.id = id; js.src = “//connect.facebook.net/it_IT/sdk.js#xfbml=1&version=v2.10”; fjs.parentNode.insertBefore(js, fjs);}(document, ‘script’, ‘facebook-jssdk’));

The end of the DSLR for most people has already arrived. I left my professional camera at home and took these shots at…

Pubblicato da Vic Gundotra su Sabato 29 luglio 2017

Incalzato nei commenti da un utente, che ribatteva chiamando in causa la maggior qualità fotografica di Samsung Galaxy S8, Vic ha risposto che il problema è uno solo: Android. Visto che è un sistema operativo open-source e che deve essere neutrale per tutti i produttori, secondo Gundotra Android non sarebbe in grado di reggere il passo con iOS, costringendo i produttori come Samsung a impiegare anni ed anni per implementare nuove funzionalità a livello hardware. Continuando coi commenti, Vic è arrivato addirittura a dire: “Non avrei mai usato un telefono Android per le foto!

Insomma, a conti fatti si tratta di un vero attacco frontale alle basi del robottino verde, colpevole di non poter reggere il confronto con un sistema “chiuso” e più dinamico, secondo Gundotra, come quello della mela.

LEGGI ANCHE: Apple iPhone 7 vs Samsung Galaxy S7, il confronto fotografico

Al di là del fatto che già l’affermazione di partenza – “la fine delle DSLR per molte persone è già arrivata” – appare abbastanza discutibile, probabilmente l’ex-dipendente Google non ha considerato le ottime prestazioni di smartphone come il già citato S8, Google Pixel, HTC U11, Huawei P10 o OnePlus 5, giusto per citarne qualcuno. E guardando la classifica di DxOMark, si trovano ancora altri dispositivi Android giudicati migliori a livello fotografico rispetto ad iPhone 7.

Negli ultimi anni, molti smartphone Android hanno dimostrato di poter combattere ad armi pari – se non addirittura superiori – con i melafonini del momento, sia a livello hardware che software, dunque ci sembra abbastanza curiosa questa uscita di Gundotra, soprattutto per la sicurezza con cui afferma le sue convinzioni.

Probabilmente il buon Vic voleva togliersi qualche sassolino dalla scarpa dopo essere andato via da Google, o forse ha voluto semplicemente esprimere la sua ammirazione incondizionata per la capacità fotografica di iPhone. D’altronde, stiamo parlando dell’uomo che si celava dietro al progetto Google+, uno degli insuccessi più clamorosi dell’azienda californiana, dunque è difficile considerarlo una figura infallibile…


MobileWorld

About apkshare